Zori e chicchi di riso

23 agosto 2020

Difficile immaginare che dietro al successo di un prodotto così fancy ci siano 2 emigranti - il basco Juan Echegaray e lo scozzese Robert Fraser - che a fine 1800 avviano in Argentina la produzione di espadrillas low-cost per le classi più povere. Nel 1907 la loro impresa (Alpargatas) apre a Sao Paulo in Brasile per servire con sandali, teli e incerate il settore della raccolta di caffè nelle piantagioni.

OITD_19540916bb01

Dagli anni 1930 l’azienda sperimenta la vulcanizzazione della gomma, che diventa il materiale definitivo dei sandali da lavoro. Bisogna aspettare il 1962 perché le infradito ispirate agli zori giapponesi (i sandali con la caratteristica suola in paglia di riso) vedano la luce e vengano brevettate con l’inconfondibile trama della suola a chicchi di riso (omaggio al Giappone) sotto il nome di Hawaianas.

1962

Sarà un errore di produzione del 1969 (un lotto verde invece dell’unico colore blu fino ad allora prodotto) a far rischiare all'azienda altri colori. Esplode così la moda delle infradito colorate, che a fine millennio diventerà un fenomeno globale della moda e del costume, trasformando le Hawaianas in un lifestyle collettivo senza distinzioni di classe, colore o nazione, sancito dal modello con bandiera brasiliana sulla fettuccia laterale, disegnate per supportare la squadra brasiliana nella Coppa del Mondo di calcio del 1998.

1998

La filiale brasiliana diventerà talmente importante da acquisire una propria autonomia finanziaria fin dagli anni 1980 sotto la guida dei miliardari brasiliani Camargo (Camargo Correa Group), che cederanno negli anni 2010 ad un'altra famiglia di miliardari gialloverdi. I nuovi proprietari, la famiglia Batista attraverso la holding di partecipazioni J&F Investimentos, sarà costretta a fare cassa nel 2017 vendendo Alpargatas a 3 banche brasiliane per 1,1 miliardi $ per rimborsare debito in scadenza e pagare le multe legate al patteggiamento sul coinvolgimento della famiglia nel peggior caso di corruzione della storia brasiliana (quello di Petrobras).

Alpargatas continua intanto a macinare 240 milioni di Hawaianas all’anno per 1 miliardo $ di fatturato (compresi altri marchi e la licenza per la produzione brasiliana delle scarpe sportive giapponesi Mizuno) sotto la guida esperta di Roberto Funari (nella foto), espressione della nuova proprietà politico-finanziaria.

BetoFunari_Alpargatas_Div

 

blog

Il lusso secolare del capitalismo

06 agosto 2020

Claude nasce nel 1683 nelle Ardenne. Richard nasce nel 1724 in Irlanda. Louis nasce nel 1821 in Borgogna. Eccellenze della fine artigianalità trasformata in imprenditorialità secolare, ognuno nel...

blog

Lame svedesi

26 luglio 2020

È il 1934 quando Stig Gunnar Hjelmquist, un commerciante di Tranås – cittadina di qualche migliaio di abitanti nella contea di Jönköping nella Svezia meridionale – fonda la sua piccola società di...

blog

Il lusso secolare del capitalismo

06 agosto 2020

Claude nasce nel 1683 nelle Ardenne. Richard nasce nel 1724 in Irlanda. Louis nasce nel 1821 in Borgogna. Eccellenze della fine artigianalità trasformata in imprenditorialità secolare, ognuno nel...

blog

Lame svedesi

26 luglio 2020

È il 1934 quando Stig Gunnar Hjelmquist, un commerciante di Tranås – cittadina di qualche migliaio di abitanti nella contea di Jönköping nella Svezia meridionale – fonda la sua piccola società di...

Parliamone!

Vuoi coinvolgermi in un evento? Richiedere qualche informazione o confrontarti con me sul Family Business?

→ Scrivimi un messaggio